Categorie

Come scegliere un deumidificatore per ridurre l'umidità

Published : 08/09/2016 16:36:29
Categories : Guida all'acquisto

Come scegliere un deumidificatore per ridurre l'umidità

Eccesiva umidità? Basta saper scegliere il giusto deumidificatore

Il tasso di umidità e la qualità dell'aria all'interno delle nostre case influenza il benessere e la salute di tutta la famiglia. L'eccesso di umidità può arrivare a causare infezioni anche gravi. Le macchie o aloni di colore grigio o giallastro, la muffa sul soffitto e l'intonaco che si stacca dal muro, sono chiari e inequivocabili segnali di un'eccessiva umidità in casa. A meno che non ci trovi di fronte a problematiche strutturali, per ridurre il livello di umidità dell'aria basta un deumidificatore.

Oltre a rendere l'aria più salubre, utilizzare un deumidificatore nei mesi invernali può aiutarci anche a sentire meno freddo e di conseguenza a farci risparmiare sul riscaldamento, poiché l'aria asciutta sottrae meno calore al nostro corpo rispetto all'aria umida.

Al momento dell'acquisto è bene valutare una serie di parametri per fare la scelta giusta e non rieschiare di spendere i soldi senza risolvere il problema dell'umidità, quali sicuramente:

  • Il volume dell'ambiente da deumidificare
  • l'ingombro dell'apparecchio stesso
  • il volume del serbatoio di raccolta dell'acqua

Ambiente domestico

Per la casa la soluzione ideale è un deumidificatore domestico da 16 litri. Su Giffi Market trovi il deumidificatore DR 80, completamente automatico, senza la necessità di nessun tipo di istallazione e dotato  di quattro ruote in plastica per spostarlo comodamente da una stanza ad un'altra.

Piccoli e medi ambienti lavorativi

Per locali come laboratori, magazzini e uffici per contrastare l'umidità e la formazione di muffa c'è bisogno di un deumidificatore di almeno 22 litri o 40 litri, in base all'ampiezza dell'ambiente

Medie aziende

Se si ha l'esigenza di deumidificare ambienti come aziende agroalimentari, musei e centri sportivi si ha la necessità di un deumidificatore professionale di almeno 52 litri, che impedisce la formazione di riggine e muffa, accellera i tempi di asciugaturaed essiccazione, riduce l'esigenza di riscaldamento e accellera il recupero di locali in caso di guasti idraulici.

Aziende e industrie

Per mantenere salubre l'ambiente di grandi ambienti, come ad esempio aziende e piccole e medie industrie, l'ideale è un deumidificatore professionale di 80 litri, come il deumidificatore Biemmedue DR 310, con umidostato incorporato, contaore, sbrinamento automatico, scarico diretto, spia di segnalazione anomalie.

Share this content

Add a comment

 (with http://)

PayPal