Il funzionamento di un martello demolitore idraulico.

Published : 11/12/2020 15:37:51
Categories : Edilizia , Guida all'acquisto , Sollevamento e movimento terra

Il funzionamento di un martello demolitore idraulico.

Prima di poter iniziare a lavorare con il tuo demolitore idraulico, o martello demolitore, ti sarà fondamentale avere delle nozioni ben precise e dettagliate sul funzionamento e l'uso corretto di questi macchinari. Ti voglio parlare di un prodotto appartenente alla famiglia dei martelli pneumatici, usato soprattutto in campo edile combinando l'azione di un martello a quella di uno scalpello e ti posso assicurare che seguendo questo articolo saprai perfettamente come adoperarlo nei tuoi lavori con l'escavatore! Andiamo nel dettaglio...

Uso corretto

Per far si che il tuo demolitore duri nel tempo dovrai seguire alcuni passaggi molto importanti.

Prima di cominciare i lavori, assicurati che la posizione sia perpendicolare al piano di lavoro o comunque al materiale da rompere. È necessario che la spinta da imprimere, dall'alto verso il basso, sia adeguata e proporzionata affinché sulla roccia, o comunque sul materiale da rompere, si scarichi completamente l'energia del demolitore. Questa spinta va mantenuta costante per tutto il tempo di lavoro e, a proposito di spinta proporzionata, vorrei precisarti che, se la stessa non è sufficiente, si può verificare l'inconveniente per cui l'energia si scarica oltre che sulla roccia, anche sul demolitore e sul braccio dell'escavatore, dando luogo a vibrazioni che possono danneggiare macchina e martello. Se invece tale spinta è eccessiva, l'escavatore si solleva da terra mentre il demolitore lavora e, una volta rotto il materiale, ricadendo potrebbe provocare danni all'utensile, al ferma utensile o all'escavatore stesso.
È necessario controllare sempre la direzione della spinta. Può succedere infatti che nella discesa il braccio dell'escavatore perda la perpendicolarità iniziale. Bisogna quindi correggere agendo sul comando benna o sull'avambraccio dell'escavatore e permettere così all'utensile di essere nuovamente in posizione perpendicolare e libero quindi di scivolare nella boccola portautensile.
Diversamente quando il demolitore non è perpendicolare sotto la spinta si possono verificare rotture dell'utensile o grippaggi causati dall'attrito creatosi tra utensile e boccola.

Durante la demolizione...

Dovrai rompere gradualmente i massi, cominciando quindi dalle facciate e mai dal centro, questo infatti diminuirebbe la resa. Nello scavo in sezione, è bene utilizzare il demolitore con lo stesso principio dei martelli a mano; non insistere mai troppo sullo stesso punto ma cercare un punto in cui si è certi che il martello riesca a penetrare e a rompere una parte del materiale, così che si otterrà una resa maggiore e anche le punte dureranno di più. Nello scavo di trincea, generalmente per posa cavi, tubi per condotte o fogne, è preferibile adottare l'utensile a scalpello. Si procede nello scavo cercando di mantenere il fronte rettilineo e non quello ad arco.
Si ottiene così un lavoro più pulito, ordinato e ci si orienta circa la profondità dello scavo che si deve mantenere.

Cosa evitare?

Fai attenzione ad alcune accortezze, delle piccole misure da adottare al fine di non creare danni al tuo demolitore:

  • Mai battere a vuoto: fai attenzione a non far battere a vuoto il martello altrimenti si rischierebbe di provocare usure precoci allo strumento o scheggiature allo scalpello. Quando durante la demolizione il suono dei colpi diventa improvvisamente metallico, è tempo di fermarsi.

  • Usare il demolitore per altri compiti: se usi un demolitore idraulico per altri compiti che non siano quelli di demolire, come spostare pesi o cose simili, può essere pericoloso e può creare danni alla macchina.

  • Usare lo scalpello per spostare materiali: non usare mai lo scalpello per spostare materiali né come leva o la macchina potrebbe incepparsi e rompersi.

  • Battere lo stesso punto per troppo tempo: mai far battere il demolitore sullo stesso punto per oltre 30 secondi altrimenti l’olio idraulico potrebbe surriscaldarsi e il motore potrebbe incepparsi. Cambia continuamente posizione, soprattutto se il materiale da demolire è molto duro; questa è la scelta più appropriata.

  • Attenti a fango e acqua: se non disponi di un equipaggiamento subacqueo, non immergere il demolitore nell’acqua o nel fango.

La manutenzione è importante!

A questo punto è il caso di metterti al corrente anche su alcuni consigli interessanti che riguardano la manutenzione del tuo demolitore. Ci sono infatti dei metodi molto efficaci per far rendere al meglio e per il maggior tempo possibile un martello idraulico.

Per quanto riguarda i controlli di routine, ricorda che l'utensile va ingrassato regolarmente, ogni ora di lavoro. A questo proposito puoi installare sugli escavatori degli impianti di ingrassaggio automatizzato sia per l'ingrassaggio del martellone che per l'ingrassaggio dei perni e boccole del braccio dell'escavatore. All'inizio e alla fine di ciascun turno di lavoro, gli ammortizzatori e i tiranti (se presenti) vanno verificati. Le spine di fermo degli utensili e i bulloni di fissaggio della sella devono essere correttamente avvitati, non ci devono essere perdite di olio lungo le tubazioni, la raccorderia o l'utensile, e osserva bene il demolitore per individuare eventuali dissaldature o cricche sulla carcassa, sulla sella, sull'utensile o sul braccio dell'escavatore.

Per te ho anche alcune indicazioni di manutenzione straordinaria: almeno una volta a settimana smonta l'utensile e pulisci accuratamente l'interno della boccola; controlla lo stato d'uso dei fermautensile, se dovesse risultare una eccessiva usura, bisognerà invertirli o sostituirli. Infine, puoi sostituire dall'interno della testa il grasso vecchio con del nuovo, dopo esserti accertato che i condotti del grasso siano liberi.

Martelli demolitori su Giffi Market

Per ciò che riguarda questa categoria di prodotti, sul sito di Giffi Market troverai dei demolitori idraulici di diversi modelli divisi in classe di peso per il tuo escavatore. Il martello verrà realizzato con sella su misura e avrà in dotazione una punta cono, una punta scalpello e tubazioni idrauliche.

Share this content

Add a comment

 (with http://)

PayPal